login
Regione Emilia-Romagna - Assemblea Legislativa Regione Emilia-Romagna Alma Mater Studiorum - Universitą di Bologna RAI - Radiotelevisione italiana Ministero della Pubblica Istruzione
Centro Albero Manzi Foto di Alberto Manzi
Home > Premio Alberto Manzi > Edizione 2012

Premio Alberto Manzi per la Comunicazione Educativa 2012
IV Edizione 
 

Richetti e Margherita Hack

Sono stati premiati al Teatro San Carlo di Modena, nella serata condotta mercoledì 21 novembre da Giovanni Anversa, i quattro vincitori del “Premio Alberto Manzi” per la comunicazione educativa 2012, dedicato all’informazione scientifica.
 
Il Premio Speciale - destinato a “una personalità che abbia dato un significativo contributo nel campo della comunicazione educativa” è stato assegnato Margherita Hack.
 
 Ecco la rosa dei premiati dalla giuria, presieduta da Roberto Franchini (Agenzia informazione e stampa Giunta regionale Emilia-Romagna) e composta da Luigi Benedetti (Assemblea legislativa Regione Emilia-Romagna), Vinicio Ongini (Ministero Istruzione e Ricerca ), Roberto Farnè (Università di Bologna) e Silvia Calandrelli (Rai Educazione).
 
 Per la Sezione editoria scolastica e divulgativa premio a “Valigia e biglietto, un viaggio perfetto” una guida per disabili a cura di Monica Berarducci e Francesco Cadelano dell’Associazione Italiana persone Down, edizioni Erickson.
 
Per la Sezione prodotti multimediali e interattivi, premio a “Un gioco” una “app” per giocare, disegnare, sperimentare e immaginare realizzata da Franco Cosimo Panini (Modena) , creata dall'autore per l'infanzia Hervé Tullet concepita come un vero laboratorio di scoperta per i bambini a partire dai 18 mesi.
 
 Per la Sezione audiovisiva/documentaristica e programmi radio-televisivi premio “f Easyca” di Fabio Maiorino, documentario sulla legge di gravità. Per la Sezione didattica per le scuole premio ex equo a “Come succede che divento più grande” dell’Istituto Comprensivo Niccolò Tommaseo di Conselve (Pd) e a  “Laboratorio di aerostatica e degli oggetti volanti” dell’Istituto Comprensivo J.F.Kennedy di Reggio Emilia.
 
La giuria ha inoltre assegnato 7 menzioni nelle varie categorie: Editoria scolastica e divulgativa a “Il re della savana e altre storie di animali poco amati” di Roberto Melchiorre; menzione a “Le fiabe del Jazz” di Claudio Sedini, edizioni Curci, cinque racconti sui giganti della musica jazz firmati da Roberto Piumini e Claudio Comini. 
Menzione prodotti Multimediali e interattivi a “I tre porcellini”, “app” di Roberto Stradella per Jekolab. Menzione Sezione Produzione audiovisiva/documentaristica e programmi radio-televisivi a "Apa alla scoperta di Bologna”,produzione congiunta Cineca e Genus Bononiae arricchita dalla voce del compianto Lucio Dalla, cortometraggio documentaristíco 3d. 
Menzione a “Risorgiamo”, documentario sulla media education dell’Istituto comprensivo C. Perone di Bari. Per la Sezione Didattica per le scuole, menzione a “Giardino interculturale e interreligioso”, progetto dell’istituto comprensivo Scuola d’Infanzia di Grizzana Morandi (Bo). Menzione a “Il mago delle scienze”, giornalino scolastico dell’Istituto Ipsia Vallauri di Carpi (Mo).
 
Alla premiazione hanno partecipato i conduttori di importanti media radio-televisivi, della carta stampata e del web nel settore della comunicazione scientifica: Federico Taddia di Editoriale Scienza, Rossella Panarese di Radio 3 Scienza, Andrea Minoglio di Focus Junior e Girolamo Mangano di Tg Leonardo. Nel corso della serata, l’attrice Diana Manea ha letto alcuni brani tratti da testi di Alberto Manzi, accompagnata dal violino di Marco Michelini dei Modena City Ramblers.  

Vai all'Archivio video per vedere i filmati sulla quarta edizione
Immagine di uno schermo non sintonizzato