login
Regione Emilia-Romagna - Assemblea Legislativa Regione Emilia-Romagna Alma Mater Studiorum - Universitą di Bologna RAI - Radiotelevisione italiana Ministero della Pubblica Istruzione
Centro Albero Manzi Foto di Alberto Manzi
 

convegno Modena Thomas

Diritti negati, diritti tutelati

E' il convegno promosso da Unimore e Centro Alberto Manzi, in collaborazione con il progetto europeo BRICkS e il Protocollo per la Comunicazione Interculturale della Regione Emilia-Romagna, area media education.
Iscrizioni e programma presso: serena.vantin@gmail.com

Il convegno ha posto alcune domande: cosa può imparare un insegnante, oggi, dall'esempio dei grandi maestri? Che cosa significava insegnare per questi grandi maestri? La gestione della classe e dei conflitti, la promozione del benessere, l'inclusione, il rapporto classe-mondo: le domande che ogni giorno pongono sfide a chi in prima linea fa scuola, che risposta trovavano nelle pratiche educative dei grandi maestri?
Abbiamo cercato risposte con il convegno: "L'eredità dei grandi maestri: storie di un passato da riscoprire per rispondere alle sfide del presente" 8 e 9 aprile 2016, Sala Polivalente Assemblea legislativa della Regione Emilia-Romagna.
 

Il Dipartimento educativo del MAMbo ha proposto, in collaborazione con il Centro Alberto Manzi, la mostra "Maestro raccontami il mondo" nel dicembre 2015 e gennaio 2016. Con Alessandro Sanna, artista e illustratore, che ha reinterpretato l'universo narrativo di uno dei maestri più amati in Italia.

 


Un libro sulla didattica della geometria che racconta cosa succedeva nella classe del maestro Alberto Manzi.
Per averne una copia: centromanzi@regione.emilia-romagna.it
Saremo pronti da metà febbraio.

 


Chi era Alberto Manzi
Chi non ha visto o sentito parlare della trasmissione televisiva Non è mai troppo tardi che, dal 1959 al 1968, ha insegnato a scrivere e a leggere ad almeno un milione di italiani?
E quel signore alto e garbato così bravo a disegnare coi gessetti alla lavagna?
Tutti lo ricordano e conoscono: il maestro Manzi.
È stato sì maestro in televisione e in radio, ma anche maestro in carcere e per quasi 40 anni nella scuola, maestro tra indios e campesinos analfabeti del Sud America e maestro di italiano per gli extracomunitari (Insieme, 1992); scrittore di libri per bambini e ragazzi (ricordate Orzowei?); traduttore e divulgatore scientifico; sindaco di Pitigliano (Grosseto).

 

Centro Alberto Manzi                             English Version

 

Il Centro Alberto Manzi nasce per far conoscere il lavoro di questo maestro, i suoi valori, le sue metodologie. Manzi ha lasciato testi, trasmissioni televisive, appunti capaci ancora oggi di farci pensare, aiutarci a capire, porci buone domande. Frugare tra i faldoni dell'Archivio è un piacere per studenti, scrittori, insegnanti, formatori, mediatori culturali, operatori sociali ed educatori.
Il Centro Alberto Manzi è promosso da Assemblea Legislativa e Giunta della Regione Emilia-Romagna, Ministero dell'Istruzione, dell'Università e Ricerca, Dipartimento di Scienze dell'educazione dell'Università degli Studi di Bologna e Rai grazie ad un Protocollo di Intesa.

 

 
Immagine di uno schermo non sintonizzato