login
Regione Emilia-Romagna - Assemblea Legislativa Regione Emilia-Romagna Alma Mater Studiorum - Universitą di Bologna RAI - Radiotelevisione italiana Ministero della Pubblica Istruzione
Centro Albero Manzi Foto di Alberto Manzi
Home

Rassegna Stampa - Torino 2011

 

Alberto Manzi e le storie di maestri e maestre

 
A Torino l`8 e il 9 settembre, in occasione della Giornata mondiale per la lotta all`analfabetismo promossa dall`Unesco, si è svolto il convegno "Storia e storie dell`analfabetismo", organizzato dal Centro Manzi e promosso dalla Regione Emilia Romagna ed inserito nei festeggiamenti per i 150 anni dell`Unità d`Italia. Il convegno ha approfondito la vasta opera di Alberto Manzi, il popolare maestro della trasmissione "Non è mai troppo tardi", che insegnò ad un milione di italiani a leggere a scrivere. Nella seconda sessione del convegno si è voluto indagare, attraverso le figure di maestri e maestre, che nella storia dell`unità d`Italia hanno contribuito a formare le nuove generazioni, l`analfabetismo di un tempo e gli analfabetismi di oggi. In occasione del convegno sono state organizzate due mostre, una antologica e una mostra-gioco, sempre sulla figura di Manzi. Seguono i video e un podcast con le interviste e le riprese delle varie iniziative.


Interviste a Sonia Boni Manzi, Roberto Farné (Università di Bologna), Cecilia Cognigni (Biblioteche civiche torinesi), Giorgio Simonelli (autore televisivo) e Roberto Franchini (direttore Agenzia Informazione Regione Emilia-Romagna) pubblicate su Artnews, la rivista online di Rai Educational.
http://www.artnews.rai.it/dettaglio_puntata.aspx?IDPuntata=1290

Sul sito della Radio Online dell'Emilia Romagna è stata pubblicata una pagina ed un podcast con le interviste dedicate al convegno Storia e storie dell'analfabetismo organizzato dal Centro Alberto Manzi nel settembre 2011 in collaborazione con il Comitato Italia150 in occasione della giornata mondiale per la lotta all'analfabetismo.

Mostra-gioco per scoprire Alberto Manzi scrittore per ragazzi - Torino, 8 settembre/30 novembre 2011
Bilioteca Civica "Villa Amoretti".
La mostra, attraverso quattro postazioni gioco, permette di scoprire i libri, oggi dimenticati, del Maestro Alberto Manzi. Egli, infatti, scrisse libri meravigliosi come Orzowei, Grogh, Testa Rossa, Tupiriglio, molti dei quali tradotti in tantissime lingue. Ai più piccoli sono dedicati i libri della collana Favole d'oggi. La mostra-gioco è animata da due mesi di laboratori condotti dalle Biblioteche Civiche Torinesi e fa parte del ciclo di iniziative "Alberto Manzi: vecchi maestri nuovi alfabeti" organizzate in occasione del 150° dell'Unità d'Italia ed è stata realizzata in collaborazione con il Centro Alberto Manzi, l'Assemblea Legislativa e la Giunta della Regione Emilia-Romagna, il Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca, l'Università di Bologna, Rai Radiotelevisione Italiana, il Comitato Italia 150, la Biblioteca Nazionale Universitaria - Ministero per i Beni e le Attività Culturali, la Direzione Regionale Piemonte e la Fondazione Tancredi Barolo - Museo della Scuola e dell'infanzia.

Avviso pubblicato sul sito della Regione Emilia-Romagna riguardo al convegno dell'8 e 9 settembre 2011 "Storia e storie dell'analfabetismo".
 


Immagine di uno schermo non sintonizzato