Il Centro Alberto Manzi nasce nel 2008 per volontà dell’Assemblea legislativa della Regione Emilia-Romagna che rilancia un accordo con la Rai, con il MIUR, con l’Università di Bologna e con la Giunta regionale affinché l’archivio diventi il cuore propulsore di progetti e iniziative per i cittadini e le cittadine. Mettendo al centro le scuole, gli insegnanti, i bambini e le bambine si potenzia un modello educativo fondamentale alla coesione sociale delle comunità locali.

Gli obiettivi del Centro sono:

  • Raccogliere tutto il materiale documentale e archivistico appartenuto o realizzato dallo stesso Maestro.
  • Arricchire nel tempo l’archivio con i nuovi materiali editoriali e audiovisivi pubblicati della sua vasta produzione inedita e con gli studi sulla sua opera o a questa ispirati.
  • Promuovere iniziative culturali, di ricerca e di formazione, rivolte in particolare a insegnanti, educatori, operatori culturali, e di carattere divulgativo.
  • Far circuitare le mostre: Alberto Manzi. Storia di un maestro; Maestro, raccontami una storia.
  • Costituire un punto di riferimento per la ricerca educativa e didattica e.
  • Per la comunicazione educativa, in particolare per quanto riguarda i nuovi media.
  • Progettare, anche in collaborazione con altri organismi, iniziative su queste tematiche.
  • Organizzare il Premio Alberto Manzi per la comunicazione educativa.
  • Incentivare tesi di laurea.
  • Elaborazione di progetti didattici con scuole e musei.

Le nostre pubblicazioni

Il Centro Alberto Manzi spesso si occupa di redigere e pubblicare libri, quaderni e raccolte sul lavoro del maestro Manzi o cataloghi delle mostre o dei convegni organizzati presso la nostra sede sui temi delle metodologie educative.

Un toolkit per progettare e realizzare Atelier Digitali

App your school – Un toolkit per progettare e realizzare Atelier Digitali «Noi stiamo preparando degli individui per un futuro assolutamente imprevedibile, non sappiamo che cosa la scienza e la tecnica escogiteranno tra venti o trent’anni; non sappiamo quanto i mezzi sempre più perfezionati dell’informazione riusciranno a far sapere, a […]

Maestro, raccontami il mondo

Maestro, raccontami il mondo L’universo narrativo del maestro Alberto Manzi reinterpretato in chiave contemporanea dall’artista e illustratore Alessandro Sanna in una mostra allestita presso il MAMbo (e promossa dall’Agenzia Informazione e Comunicazione Giunta Regione Emilia-Romagna in collaborazione con Istituzione Bologna Musei) a cura del Centro Alberto Manzi. La mostra era suddivisa in nuclei tematici della storia del maestro, […]

L’eredità dei grandi maestri

L’eredità dei grandi maestri: da Manzi a Montessori, da Lodi a Zavalloni Un convegno per riflettere sui modelli didattici dei maestri e delle maestre che hanno scritto e influenzato la pedagogia del Novecento. Promosso dal Centro Manzi, gestito da Zaffiria, nelle giornate di venerdì 8 e sabato 9 aprile 2016, […]

Quaderno di geometria

Quaderno di geometria Questo quaderno documenta un lungo lavoro sull’insegnamento della geometria progettato e re- alizzato da Alberto Manzi, Maria Arcà e Paolo Mazzoli. Era l’anno scolastico 1980-1981 presso la scuola Fratelli Bandiera di Roma. Maria Arcà, ricercatrice del CNR, conservò i materiali di lavoro: schede, riflessioni dei bambini, compiti […]

Tensione cognitiva

Per Alberto Manzi l’educazione scientifica non si riferiva slo agli apprendimenti delle discipline che consideriamo “scientifiche” in senso stretto. Manzi considerava le discipline dei dispositivi con cui “leggere” le esperienze e, attraverso l pensiero e il linguaggio, pervenire alla elaborazione di conoscenze e di concetti. Concetti che non devono calare […]

Maestri d’arte e l’arte di essere maestri

Maestri d’arte e l’arte di essere maestri Ogni anno, l’appuntamento con la scuola che ricomincia è fonte di aspettative, stress, nuove riorganizzazioni. I bambini ci aspettano, sulla soglia del primo giorno di scuola. Sapremo stupirli come faceva Gianfranco Zavalloni? Sapremo incuriosirli come sapeva fare Alberto Manzi? Sapremo incantarli davanti alla […]

Viaggi Sudamericani

Viaggi Sudamericani Alberto Manzi è conosciuto principalmente per le sue trasmissioni televisive e radiofoniche, o per la sua produzione letteraria, ma quasi nessuno sa che ha sfidato ‘analfabetismo anche  dall’altra parte dell’oceano. Partito nel 1955, con un incarico dell’Università di Ginevra, Manzi va nella foresta amazzonica a studiare le formiche, […]

Storia di un Maestro

Nato il occasione dell’omonima mostra questo catalogo cerca di raccontare l’intera storia del maestro Manzi, dai capitoli più noti come quello di Non è mai troppo tardi e Orzowei, a quelli meno conosciuti, come il suo impegno formativo in Sudamerica, o i programmi radiofonici di cui era autore e conduttore. […]

Tra il dire e il fare

Tra il dire e il fare Il progetto Tra il dire e il fare: il made in Italy giocato dai bambini e dalle bambine ha cercato di mettere in pratica l’approccio pedagogico di Alberto Manzi in tre diversi istituti comprensivi (a Bellaria, a Miramare e ad Arta – Paularo) nell’arco […]

Giro Giro Tondo. Design for Children

Giro Giro Tondo. Design for Children La decima edizione del Triennale Design Museum, ci ha fatto fare (a cavallo tra il 2017 e il 2018) un tuffo nel mondo dell’infanzia tra giochi, arredi, architetture e libri, dando voce a una nuova storia del design italiano dedicata ai più piccoli. Tra […]

I progetti del Centro

Il Centro Alberto Manzi periodicamente organizza convegni, mostre e formazioni insegnanti, con l’obiettivo di diffondere e di rileggere in chiave contemporanea gli insegnamenti del maestro Manzi. Per ricevere gli aggiornamenti sulle prossime attività promosse iscriviti alla nostra newsletter (trovi il box in fondo alla pagina).

Essere maestri

La rete degli archivi dei grandi maestri e delle grandi maestre Questo progetto interroga il ruolo del maestro nella comunità: è lui che incarna la scuola, che costruisce i saperi, che prova a ridurre le disuguaglianze sociali cercando di lavorare con ogni bambino affinché possa dare il meglio.Il maestro è […]

Formazione insegnanti

Il Centro Alberto Manzi collabora con scuole e istituzioni pubbliche sul territorio nazionale e europeo. Anche in Giappone, più volte, abbiamo fatto conoscere il suo approccio pedagogico. Se vuoi scoprire o prendere ispirazione dai progetti formativi realizzati guarda la documentazione delle formazioni svolte:

Non è mai troppo tardi per un diritto

La campagna Non è mai troppo tardi per un diritto prende spunto da un documento d’archivio del maestro Alberto Manzi scritto a commento della Dichiarazione Internazionale dei Diritti dei bambini. In questo documento, Manzi scrive: “Si guarda sempre al caso eclatante, al bambino con problemi […] e ci si dimentica […]

Maestro raccontami il mondo

Maestro, raccontami il mondo L’universo narrativo del maestro Alberto Manzi reinterpretato in chiave contemporanea dall’artista e illustratore Alessandro Sanna in una mostra allestita presso il MAMbo (e promossa dall’Agenzia Informazione e Comunicazione Giunta Regione Emilia-Romagna in collaborazione con Istituzione Bologna Musei) a cura del Centro Alberto Manzi. La mostra era suddivisa in nuclei tematici della storia del maestro, […]

Fare e disfare

Nel novembre del 2017 il Centro Alberto Manzi ha organizzato un convegno di 3 giorni dal titolo Fare e disfare prendendo spunto da quello che Manzi considerava importante: la scuola doveva dare ad ogni bambino e bambina il gusto di scoprire il mondo attraverso il fare, il pensare, l’immaginare, il […]

L’eredità dei grandi maestri

L’eredità dei grandi maestri: da Manzi a Montessori, da Lodi a Zavalloni Un convegno per riflettere sui modelli didattici dei maestri e delle maestre che hanno scritto e influenzato la pedagogia del Novecento. Promosso dal Centro Manzi, gestito da Zaffiria, nelle giornate di venerdì 8 e sabato 9 aprile 2016, […]

L'archivio

L’archivio del maestro Alberto Manzi, depositato presso l’Assemblea della Regione Emilia-Romagna, è composto da 320 unità di consistenza variabile che occupano circa 20 metri lineari di spazio. Consulta qui l’elenco dei libri e delle pubblicazioni di Alberto Manzi presenti al Centro. Tutti i libri sono consultabili negli orari di apertura.  L’insieme variegato dei materiali che lo costituiscono riflette molto bene la molteplicità e l’ampiezza di interessi di un personaggio singolare, il suo essere in anticipo sui tempi e una sperimentazione sempre originale e per molti versi indimenticabile.

Quanto alla tipologia documentaria essa comprende:

  • appunti e studi di argomento pedagogico che hanno trovato utilizzo in interventi a convegni,
  • progetti e appunti per la realizzazione di programmi televisivi o in libri di testo
  • varie fasi redazionali e materiale preparatorio per i romanzi, per le favole e in generale per le pubblicazioni di cui Manzi è stato autore
  • corrispondenza
  • fotografie
  • videocassette e bobine audio con la registrazione di trasmissioni televisive e radiofoniche
  • diari scolastici

Per consultare l’archivio del Centro Alberto Manzi è necessario compilare i moduli che trovate di seguito. È possibile inviarli via mail all’indirizzo del Centro.

È consentito l’uso dei materiali a fini di studio, ricerca, formazione e didattica, mentre sono vietati l’uso commerciale, la riproduzione e la pubblicazione senza autorizzazione di ciascun documento o di sue parti.

Editoria scolastica

Alberto Manzi lavorò intensamente nell’ideazione di sussidiari, libri di lettura, quaderni operativi e opuscoli informativi che potessero sostenere il lavoro quotidiano degli insegnanti. La divulgazione era un tema per lui appassionante. I suoi prodotti editoriali anticipano questioni contemporanee come l’educazione alla pace, la prevenzione del razzismo, l’apertura verso l’Altro. Una […]

Didattica e pensiero pedagogico

Educazione… ma che cos’è? Potrei rispondere con le parole dei saggi, con le parole dei pedagogisti… Io, chiedendovi scusa, risponderò con parole mie. Educazione potrebbe semplicemente significare: abitudine a… osservare, riflettere, discutere, ascoltare, capire […]. Detto più semplicemente, prendere l’abitudine a pensare. Alberto Manzi è stata una persona curiosa, attenta […]

Divulgazione scientifica

Alberto Manzi è un raro esempio di come fatto artistico e intenzione pedagogica possano abilmente fondersi. Se nei romanzi, però, non esiste vera e propria mira d’insegnare, nelle pubblicazioni a carattere scientifico questo è naturalmente il fine esplicito.La tecnica di Manzi è sempre la stessa: prima egli si documenta a […]

Narrativa

“È necessario riprendere a raccontare fiabe perché il bambino sta perdendo sempre più il rapporto con gli adulti; gli adulti stanno sempre più trascurando i bambini pur credendo di offrir loro tutto quel che è possibile. Invece non offrono più fiducia, non sanno più aiutare un bambino a credere in […]

Un maestro elementare alla Rai

Nel 1960, in novembre, Alberto Manzi viene mandato dal suo direttore didattico a fare un provino alla Rai: stavano cercando un maestro per un nuovo programma per l’istruzione degli adulti analfabeti. È scelto e gli viene affidata la conduzione di Non è mai troppo tardi, trasmissione che durerà sino al […]

L’esperienza in Sudamerica

Nel 1955 Manzi va, per la prima volta, in Sudamerica, per studiare un tipo di formiche nella foresta amazzonica. Lì scopre la condizione dei contadini, analfabeti, sfruttati, poveri e privi di diritti. Tutti gli anni, per vent’anni, trascorrerà circa un mese in Sudamerica, con l’appoggio locale di alcuni salesiani: “Andavo […]

Inviato speciale: giornalismo e infanzia

Alberto Manzi si trovava a Milano per ritirare il Premio Collodi quando incontra, allo stesso convegno, Domenico Volpi, responsabile del Vittorioso, giornale per ragazzi. Nasce subito la proposta di una collaborazione. Lo stesso Volpi racconta: “Manzi era laureato in Biologia e io non avevo redattori competenti in quel campo”. Comincia […]

Una grande passione civica

Nel 1994 Alberto Manzi accetta di candidarsi e viene eletto sindaco di Pitigliano, in provincia di Grosseto. Completa il cerchio dell’impegno sociale e civile che lo ha caratterizzato, accanto a quello educativo: nel carcere e nelle aule scolastiche, alla radio e alla televisione, e alla produzione letteraria. Nemmeno l’impegno quotidiano […]

Nel cuore degli italiani

Alberto Manzi è l’indimenticabile maestro di Non è mai troppo tardi: nell’immaginario italiano è il ricordo di un uomo gentile che sapeva volere il bene dell’Altro. Le testimonianze di affetto e stima nei suoi confronti sono sempre state numerose.

Mostre dedicate ad Alberto Manzi

Sono tre le mostre che abbiamo ideato e che potete richiedere per diffondere il lavoro del maestro Manzi:

Maestro, raccontami una storia

Maestro, raccontami una storia è una mostra-gioco per famiglie che racconta ai più piccoli le favole e le storie scritte da Alberto Manzi. Protagonisti delle postazioni gioco sono Orzowei, Tupiriglio, Grogh, gli animali che popolano le Favole d’oggi e, naturalmente, i bambini. Dal 8 settembre al 30 novembre 2011 la […]

Mostra documentaria completa

Prodotta dal Festival Filosofia di Modena, Carpi e Sassuolo vuole ricostruire la figura a tutto tondo di Alberto Manzi. Lo fa attraverso manoscritti e dattiloscritti di testi editi e inediti; menabò e prove di stampa di pubblicazioni; sussidiari, libri di lettura, diari, libri di favole, racconti e romanzi tradotti in […]

Mostra documentaria su pannelli

Versione breve della mostra biografica su Alberto Manzi disposta su pannelli auto-portanti 75x225cm, con un percorso per adulti e uno per bambini.

Premio Alberto Manzi

Il Centro Alberto Manzi promuove la progettazione e la realizzazione di opere finalizzate alla comunicazione educativa nei suoi diversi campi ed espressioni attraverso il Premio Alberto Manzi, giunto nel 2012 alla sua quarta edizione. Il Premio intende stimolare l’attenzione e l’impegno delle istituzioni, del sistema educativo e dei media sull’importanza delle tematiche legate ai linguaggi e agli strumenti della comunicazione educativa.

Il concorso, articolato in 4 sezioni, è bandito dall’Assemblea Legislativa in collaborazione con la Giunta della Regione Emilia-Romagna, Rai-Radiotelevisione italiana, MIUR e Università di Bologna, Dipartimento di Scienze della Formazione.
Le sezioni del Premio sono:

  • editoria scolastica e divulgativa (compresi ebook)
  • prodotti multimediali/interattivi (siti internet, giochi educativi, app)
  • produzione audiovisiva/documentaristica e programmi radio- televisivi
  • sezione didattica per le scuole: concorso di idee per progetti di educazione scientifica

Ogni sezione assegna un premio selezionando un’opera o un progetto all’interno di una rosa di candidati. Sia le opere premiate che quelle selezionate entrano a far parte dell’archivio del Centro e possono essere oggetto di segnalazioni e di analisi in ambito didattico e di ricerca.

Premio Alberto Manzi per la Comunicazione Educativa 2012 – IV Edizione

Sono stati premiati al Teatro San Carlo di Modena, nella serata condotta mercoledì 21 novembre da Giovanni Anversa, i quattro vincitori del “Premio Alberto Manzi” per la comunicazione educativa 2012, dedicato all’informazione scientifica. Il Premio Speciale – destinato a “una personalità che abbia dato un significativo contributo nel campo della comunicazione educativa” è stato assegnato Margherita Hack. Ecco la […]

Premio Alberto Manzi per la comunicazione educativa 2009 – III Edizione

Sono stati proclamati i quattro vincitori del Premio Alberto Manzi per la comunicazione educativa 2009. Questa la rosa dei premiati dalla giuria, composta da Luigi Benedetti (Assemblea legislativa Regione Emilia-Romagna), Roberto Franchini (Agenzia informazione e stampa Giunta regionale), Vinicio Ongini (Ministero Istruzione), Roberto Farné (Università di Bologna) e presieduta da […]

Edizioni precedenti

La prima e la seconda edizione del Premio Alberto Manzi si sono tenute a Bellaria Igea Marina all’interno della convention di educazione e media Medi@tando, organizzata dal Centro Zaffiria. La prima edizione del Premio è stata assegnata a Piero Angela, la seconda a Giovanni Minoli. Piero Angela ritira il Premio […]